Esteban Ocon and Alpine A110S take on 2021 Rallye Monte-Carlo

20th January 2021

 pilota dell’Alpine F1 Team Esteban Ocon dimostrerà l’auto sportiva Alpine A110S giovedì 21 gennaio con una serie di prove speciali durante il Rallye Monte-Carlo 2021 di questa settimana.

È la prima volta che Esteban si cimenta con la A110S come pilota ufficiale dell’Alpine F1 Team e il suo primo tentativo di partecipare a un evento di rally.

Esteban passerà attraverso due tappe il giorno di apertura dell’89° Rallye Monte-Carlo come auto di corso ufficiale VIP, iniziando con un test privato per comprendere appieno la A110S nelle condizioni uniche del rally.

Il rally inizia poi con la partenza ufficiale alle 13:10 di giovedì a Gap, in Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Esteban affronterà la SS1, un percorso di 20,58 km da Saint-Disdier a Corps e la SS2 tra Saint-Maurice e Saint-Bonnet 70 minuti prima del gruppo ufficiale di piloti del campionato del mondo di rally, tra cui i connazionali Sébastien Ogier, il campione del mondo in carica, e Pierre-Louis Loubet, che si allena con Esteban durante la off-season invernale.

Il francese avrà il suo numero di gara, #31, impresso sulla A110S, che sarà caratterizzata dalla sua tradizionale e iconica livrea blu.

Alpine ha una partecipazione forte di cinque persone nella classe RGT durante il Rallye Monte-Carlo di questa settimana con Cédric Robert, Emmanuel Guigou, Philippe Baffoun, Pierre Ragues e Raphaël Astier, tutti alla guida di Alpine A110 Rally nei quattro giorni.

Esteban Ocon: “Questa è una fantastica opportunità e certamente non vedo l’ora di vivere il Rallye Monte-Carlo per la prima volta. È un evento leggendario, un gioiello nel calendario del motorsport e so quanto sarà speciale farne parte. Non vedo l’ora di guidare la bellissima Alpine A110S. Ho avuto il mio primo assaggio della A110 in ottobre con tre giri della Nordschleife. Era fantastico quel giorno; molto comodo e agile da guidare. È nata per questo tipo di sfida con i tornanti stretti e i passi di montagna. Il rally è sempre stato un sogno per me, quindi guidare la A110S a Monte-Carlo è un modo brillante per iniziare l’anno”.

Patrick Marinoff, amministratore delegato di Alpine Cars: “Questa è la nostra prima attivazione che unisce Alpine Cars e l’Alpine F1 Team con la partecipazione di Esteban al Rallye Monte-Carlo 2021. Alpine ha una storia molto memorabile nei rally, soprattutto qui a Monte-Carlo. Quindi, questo è il luogo perfetto per il nostro pilota di F1 per respirare un po’ della più bella storia del marchio e allo stesso tempo godere dell’agilità e delle esaltanti prestazioni di guida della A110 sugli iconici passi di montagna per cui è stata creata. Alpine è ben rappresentata in questo evento e non vediamo l’ora, non solo di vedere le corse di Esteban, ma anche come si svolgerà il weekend stesso per le nostre auto”.

Informazioni sulla Alpine A110S
Con un’elevata potenza del motore e una configurazione delle sospensioni mirata, la A110S offre un’intensa esperienza di guida sportiva. Il telaio è messo a punto per la massima risposta di maneggevolezza e precisione dello sterzo, mentre il motore è ottimizzato per un’erogazione di potenza entusiasmante. Elementi di stile unici come i cerchi neri e gli emblemi in carbonio, le pinze dei freni arancioni e la tappezzeria Dinamica rispecchiano il carattere risoluto dell’auto. Maneggevolezza estrema, elevata potenza del motore e design sofisticato: A110S è l’auto sportiva più intensa di Alpine.

– Potenza turbo: caratterizzato da un’elevata potenza, una risposta immediata, un’erogazione entusiasmante e una colonna sonora emozionante, il motore turbo a iniezione diretta da 1,8 litri amplifica il carattere di auto sportiva intensa della A110S. Montato direttamente dietro l’abitacolo e che alimenta le ruote posteriori, è messo a punto per continuare a spingere in avanti con forza anche a regimi molto elevati.

– Telaio sportivo; A110S introduce un nuovo telaio sportivo. Più focalizzato in termini di assetto, presenta molle più rigide del 50% e barre antirollio due volte più rigide, oltre a pneumatici più larghi con una nuova mescola, il che consente un’elevata aderenza in curva e una risposta immediata alla guida.

– Sospensioni e freni: le sospensioni a doppio braccio oscillante della A110S contribuiscono alla sua stabilità ad alta velocità e alla precisione di guida. Insieme alla leggera carrozzeria in alluminio, la sospensione a doppio braccio oscillante costituisce la base stessa dell’agilità dell’auto. Forniti da Brembo, i freni ad alte prestazioni sono potenti e durevoli.

Alpine al Rallye Monte-Carlo
Alpine è nata nel rally. Deriva dai primi successi del fondatore, Jean Rédélé, nelle corse in Europa, in particolare nella Coupe des Alpes, un leggendario rally di montagna con sede nelle Alpi, che mette alla prova sia l’uomo che la macchina. Nel 1954, il marchio Alpine era già operativo.

La A110 irrompe sulla scena dei rally negli anni ’60 con molto successo. Nel 1969, Jean Vinatier e il co-pilota Jean-François Jacob arrivarono terzi al Rallye Monte-Carlo e, un anno dopo, Jean-Pierre Nicolas e Claude Roure ripeterono la stessa impresa. Nel 1971, Ove Andersson ottenne la prima vittoria della Alpine a Monte-Carlo, guidando una A110 1-2-3.

l Campionato del Mondo di Rally (WRC) ha iniziato la sua stagione inaugurale nel 1973, iniziando con il Rallye Monte-Carlo a gennaio. La A110 era dominante con Jean-Claude Andruet e Michele Petit che si sono aggiudicati la vittoria del rally, conducendo i compagni di casa Ove Andersson-Jean Todt per 26 secondi e Jean-Pierre Nicolas-Michel Vial in terza posizione per completare un podio alpino pulito. Senza il campionato piloti, Alpine ha conquistato il campionato costruttori del 1973 con 74 punti.

Tradotto con http://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

Nota per i media
Le foto e i video della Alpine A110S di Esteban Ocon – Rallye Monte-Carlo saranno disponibili venerdì sera